I primi giorni a Shanti Dan

https://www.gofundme.com/9kkmm-kind

Bella L’India eh… Sì Katia, ma quando ce la fai vedere? 
Mi spiace niente foto dell’India anche oggi perché ho una notizia più importante.
Vi faccio vedere un bel set di indumenti intimi per ragazze. Ed ora vi spiego perché…
La mia giornata trascorre per metà al centro Shanti Dan e per l’altra metà al Centro Shishu Bavan.
Il viaggio che comporta raggiungere Shanti Dan ve lo racconto un’altra volta, perché merita e perché finalmente vedrete qualche foto dell’India. 
Al centro Shanti Dan si trovano ragazze o donne adulte, che hanno superato la pubertà, alcune con malattia mentale, altre con disabilità importanti, ex detenute ed anche un mix di tutti questi tre fattori insieme. Anche qui, per questioni pratiche e di gestione, come a Shishu Bavan, le ragazze sono divise in gruppi a seconda dell’età e della disabilità.
Ieri l’accoglienza delle assistenti del centro, che si chiamano masi, non è stata un granché. Più che accoglienza la chiamerei: ”ma che ci fanno queste qui? Non abbiamo tempo da perdere”.
In effetti i Centri sono molto autonomi, sono molto ben organizzati, con agenda precisa.
Le suore e le assistenti laiche, le masi, sono molto autonome ed il sistema funziona molto bene. Molto efficiente.
Noi volontari potremmo essere visti quasi come un impiccio, ed è possibile che all’inizio ci si senta tali. Ma non è una verità. Noi abbiamo un approccio diverso. Ed è proprio di questo approccio e visione più ampia ed evoluta di cui c’è bisogno qui.  Ho compreso che le esperienze dei volontari, che spesso sono infermieri, psicologi, farmacisti, assistenti sociali e quant’altro, e che provengono da qualsiasi parte del mondo, con formazione e preparazione differente l’una dall’altra, sono necessarie qui. Sono un apporto necessario ad una struttura che funziona sì grazie alla sua stabilità e rigidità, ma che non respira se non si rigenera di aria ed energia nuova.

Così l’energia e l’aria fresca portata dal volontario, mediano quell’energia di efficienza rigorosa delle suore e delle masi.

Così è come se i ruoli si dividessero fra coloro che sono permanenti e coloro che non lo sono.
Noi non siamo lì tutti i giorni della nostra vita a far rispettare una routine, a dare indipendenza giorno dopo giorno a questi meravigliosi esseri umani; noi siamo qui temporaneamente. La nostra energia supporta e rinnova quella della ripetitività quotidiana, che potrebbe diventare stancante ed insensibile. Noi siamo qui per sensibilizzare un quotidiano difficile. Siamo qui per viziare i nostri “pazienti”, perché l’entusiasmo ci fa fare cose che non faremmo quotidianamente. 

Detto questo, oggi è andata decisamente molto meglio! Anzi direi che è nata una certa complicità con le assistenti.
In tre ore e mezza abbiamo steso i panni, aiutato le ragazze disabili a prepararsi per la fisioterapia, giocato un po’, e dato da mangiare alle ragazze.
Stendere i panni è un esperienza al centro… centinaia di vestiti, lenzuola, mutande, pantaloni, bluse, gonne.
Le masi iniziano al mattino presto la sessione di lavaggio.
A mano!
E quando arriviamo noi è ora di stendere. Una distesa di tessuti profumati e forme di ogni colore. Bellissimo.
Un rito fantastico.
Mentre stendevo ho pensato che avrei voluto comprare indumenti intimi nuovi per tutte!!. Perché con queste ragazze c’è bisogno di ricambi! Così ne ho comprato alcuni esempi. E se alle Sorelle piacerà l’idea ne comprerò altre.
Vi ricordo che la campagna di raccolta fondi è sempre aperta e che se volete dare anche voi il vostro contributo siete i benvenuti.
Grazie mille per essere con me 

E ricordate il mio motto: Be K-IND, ci vediamo a Calcutta!

https://www.gofundme.com/9kkmm-kind

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...