Filo da stendere e attrezzi per Shanti Dan

https://www.gofundme.com/9kkmm-kind

Questa mattina, ho potuto fissare del nuovo filo per i panni da stendere che avevo comprato ieri. Ne vado piuttosto fiera 


Se nei giorni scorsi ero impegnata a cercare qualche gioco per intrattenere i bimbi, oggi siamo andati alla ricerca del quartiere degli attrezzi da lavoro. Senza il mio amico Claude Renault sarei perduta.
Le foto che vedete  a seguito sono sue. E’ un fotografo professionista, ma ve ne parlerò in un post a lui dedicato.
Per l’ennesima volta, anche in questo pomeriggio Claude è stato capace di assistermi e seguirmi nelle mie ricerche di materiali ed oggetti che mi servono al centro.

La storia dietro al bisogno di comprare degli attrezzi decenti per il centro di Shanti Dan è che le suore mi hanno chiesto di aggiustare alcuni armadietti.
Per farlo mi hanno messo in mano un cacciavite piatto lungo 40 cm, enorme… 😀 totalmente inadatto al lavoro che dovevo fare. E quando ho chiesto delle viti nuove, più spesse, ne avevano di un solo tipo.
Così è nata la piccola missione per comprare qualche attrezzo decente, chiodi e viti di diverse misure.
Vorrei comporre una cassetta degli attrezzi, anche se la cassetta non ho ancora capito dove posso comprarla 
Kolkata è divisa in zone per mestiere o materiali.
Esiste quindi la zona, dei vestiti, quella delle scarpe, dei beni alimentari, della pittura per la casa, dei caschi, del legno, dell’alluminio e così via…
Se serve qualcosa di specifico potrebbe succedere di dover andare lontano da dove si abita.
Durante le lunghe camminate si aprono squarci di Kolkata inattesi, non sempre piacevoli. Una via dove sul lato destro ci sono baracche, dove le famiglie, sul ciglio della strada, dormono o consumano i loro pasti.
Le vie e le persone cambiano a seconda della religione e del mestiere, o del materiale, che viene trattato in quella specifica strada.
Per raggiungere il quartiere degli attrezzi da lavoro chiamato Chandni Chowk abbiamo camminato parecchio, attraversando i venditori di gomme per automezzi, i venditori di caschi, quelli di illuminazione per le case, quelli di sole lampadine, trafilati di alluminio e infissi…
Immaginate di vedere lo stesso negozio decine di volte nella stessa via. È veramente particolare e ricorda l’assetto dei quartieri storici delle nostre città italiane, dove le corporazioni di artigiani nel medioevo si insediavano nella stessa via, dando luogo ad un numero svariato ed infinito di nomi di vie nominate a seconda del mestiere, come ad esempio “Vico degli Scudieri” a Genova, “Via Clavature” a Bologna, “Via dei Giubbonari” a Roma.
Alla fine, io e Claude, abbiamo raggiunto la strada dei ferramenta. Ed abbiamo fatto la felicità del giovane commesso, che ci parlava solo in Bengalese, ma ci siamo capiti benissimo, fra disegni e gesti, ed alla fine abbiamo comprato un buon numero di attrezzi.
Il negozio non credo che raggiungesse il metro di larghezza, un piccolo buco, dove lui, anima buona, si rigirava a malapena, e quando si trattava di cercare un attrezzo iniziava un tetris di movimento di scatole e oggetti.


Abbiamo poi proseguito per la via delle viti e chiodi, da vendersi rigorosamente ancora con bilancia a peso . E lì ci siamo fermati in un altro stretto negozietto dove ne ho scelto alcune varietà.
Meraviglioso notare che pur nella ristrettezza di spazio e nell’infinito numero di articoli entrambi i commercianti erano in grado di trovare ciò che chiedevo.
Nei prossimi giorni cercherò di capire come tenere insieme questi nuovi attrezzi, se in una cassetta o in un rolled toolkit, come quelli che uso al lavoro.

Grazie mille per essere con me 
E ricordate il motto : Be K-IND, ci vediamo a Calcutta!

https://www.gofundme.com/9kkmm-kind

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...